La sirena spiaggiata

La sirena compare in molti bestiari medievali, accanto ad altre creature fantastiche come centauri, draghi o unicorni.

Tuttavia, ogni anno, avvengono in tutto il mondo molteplici avvistamenti di queste leggendarie figure.

Secondo alcuni racconti nordici le sirene possono cambiare sembianze a contatto con la terra ferma, trasformando le pinne della coda in gambe e assumendo di nuovo fattezze ittiche al contatto con l’acqua.

E dopo la sirena avvistata lo scorso anno nelle acque dell’oceano atlantico, ecco ora le immagini inedite della sirena spiaggiata dopo un uragano che sta facendo il giro del web.

sirena.jpg
La sirena spiaggiataultima modifica: 2009-10-07T20:20:14+00:00da skylineit
Reposta per primo quest’articolo

16 pensieri su “La sirena spiaggiata

  1. Il Web e’ bello anche per questo. Per i Burloni e i creduloni.
    Basta una semplice e logica osservazione a sfatare il mistero : Quel corpo in decomposizione ( avanzata ) sarebbe pieno di mosche e larve. Purtroppo non se ne vede traccia. Complimenti per la messainscena comunque. Consiglio ( per la prossima volta ) di ungere con escrementi la plastica. L’effetto ne risultera’ di granlunga piu’ realistico…no?

  2. Il punto non è se sembra vero o se sembra falso…mi auguro che nessuno abbia un minimo dubbio sulla possibilità che una sirena esista nella forma e nell’aspetto descritto dalle fiabe. (…tra un po il cimitero dei sette nani, le ossa del ciclope, lo scheletro del lupo cattivo con lo scheletro della nonna nella pancia, la pelle del drago ecc. ecc.)

    Il punto è che questo filmato ti dimostra che anche tutte le altre più plausibili minkiate (alieni, chupacabras, mutazioni genetiche etc.) sono bufale fino a dimostrazione del contrario da parte della comunità scientifica…:o)

  3. io ne ho viste, ce una fossa vicino le marianne che ogni ano celebrano una specie di rito, un mezzo secolo fa ne presi a bordo una che disse di chiamarsi allevares, e mi disse che in molte in certe caratteristiche climatice ecc. vengono in terra ferma per accoppiarsi con gli umani, di solito con ragazzi che fanno falò nelle spiaggie di mezzagosto, e fine ottobre, chiaramente in sembianze umane, seguite il consiglio del capitano nemo che di mari se ne intende, in quei periodi fate falò in spiaggia, sarete utili per far si che le sirene si possano riprodurre..^-^

Lascia un commento