Fantasma di un bambino compare in una foto scattata dal cellulare

Londra. Una serata come tante. Un gruppo di adolescenti si prepara per uscire. Ma quello che succede è lungi dall’essere “normale”.

Il diciassettenne inglese Matthew Summers scatta una foto dal suo cellulare e, fin qui, niente di strano. Se non fosse che, qualche istante dopo, il giovane nota il misterioso volto di un bambino proprio al centro della foto… Va da sé che i ragazzi ne sono sconvolti e postano su Internet l’immagine incriminata.

Da allora, quell’immagine è una delle più famose dimostrazioni di materializzazione paranormale dell’ultimo decennio. Eccola qui con relativo ingrandimento!

fantasma3.jpgfantasma2.jpgfantasma1.jpg

Fantasma di un bambino compare in una foto scattata dal cellulareultima modifica: 2010-01-21T15:31:21+01:00da skylineit
Reposta per primo quest’articolo

18 pensieri su “Fantasma di un bambino compare in una foto scattata dal cellulare

  1. noi vediamo e percepiamo la materia ma ne esiste un’altra a noi parallela che con noi convive essa appartiene ai morti ed agli spiriti
    a noi più vicini di cui parla la Tradizione sono gli ISHIM.
    Il cosidetto “aldilà” esiste insieme al nostro “aldiqua” la nostra morte è
    solo un cambiamento di stato è un’ altra vita senza il peso del corpo.

  2. Non possiamo esprime giudizi su dimensioni che non conosciamo.
    Rispettiamo ciò che non riusciamo a capire. Non ironizziamo. Gli spiriti, la morte sono fenomeni naturali. E poi c’è la Fede, ma questa è tutto un’altra cosa. Per quel che mi riguarda, l’aldilà esiste, è preparato per noi anche se non lo meritiamo.

  3. la foto in questione mi sembra una bravata di alcuni ragazzi annoiati detto questo, io comunque credo che esiste qualcosa che va al di là della nostra materia qualcosa di più grande di noi della nostra comprensione e che merita più rispetto.

  4. L’aldilà esiste… eccome se esiste. Come posso provarlo? Non vi bastano i numerosi medium presenti nel globo, che, grazie a loro, portano migliaia di testimonianze dei nostri trapassati? E’ vero … ci sono numerose bufale ed alcune fatte bene… ma credeteci che l’aldilà esiste… noi siamo fatti di energia e l’energia non può essere distrutta… quindi quando abbandoneremo il nostro veicolo o corpo, come volete chiamarlo, l’anima assumerà un suo particolare “aspetto” che, grazie alla sua altissima frequenza, non verrà visto ai molti… ma continuerà ad esistere.

  5. Ciao Skylineit,
    volevo complimentarmi in primo luogo con te per la passione e l’interesse che metti nel lavorare a questo blog.
    Ora mi presento.
    Mi chiamo Matteo e sono un ragazzo di 27 anni di Livorno.
    Abbiamo da poco formato un gruppo su Facebook basato sulle storie e le leggende di fantasmi e luoghi del mistero in Toscana, riscuotendo un buon successo.
    In attesa di aprire con dei miei amici una società noprofit sul paranormale mi piacerebbe poterti contattare ( magari su Facebook o via email ), per poter collaborare insieme.
    Ti lascio in ogni caso il link della pagina del gruppo che io stesso ho formato e la mia email.

    http://www.facebook.com/search/?q=skylineit&init=quick#/group.php?gid=434075485257&ref=mf

    Email: matteo_bennardi@libero.it

    Per adesso ti saluto e spero di risentirti.
    A presto

    Matteo

Lascia un commento